LauRun a Venezia

pubblicato il: 15/05/2017

Venice Night Trail 2017: 16 chilometri, 51 ponti, ma soprattutto tanta magia.

Mi han sempre innervosita i trailer che mostrano tre quarti di un film, rovinando la sorpresa allo spettatore, ed è per questo che il video del Venice Night Trail mostra poco.

L'atmosfera della corsa notturna di Venezia della sera di sabato 29 aprile è stata indimenticabile.

Correre di notte tra le calli, su e giu per i ponti, nel buio e nel mistero di una città meravigliosa, con il solo rumore dei passi di 3.000 runner che, con la loro pila frontale, hanno partecipato a questa corsa, è stato davvero emozionante.

Corsa egregiamente organizzata: senza la chiusura del percorso ai pedoni, il personale presente quella sera ad ogni deviazione indicava la strada giusta senza lasciare il minimo dubbio ai runner.

Conoscevo abbastanza bene Venezia per capire dove mi trovavo, ma, nonostante ciò, i passaggi sui ponti, le strettoie inattese, l'aprirsi della laguna sulla sponda sud della città, la zona della Biennale praticamente deserta di notte, l'arrivo in San Marco, sono tutte cose che mi hanno davvero emozionata.

Non so se sono andata al massimo, ma il godersi il momento e il viaggio, guardarsi in giro, parlare con gli altri runner hanno avuto la meglio.

Un'altra missione compiuta, ma soprattutto un'altra fantastica avventura che rimarrà tra i ricordi più belli legati alla corsa.

È una corsa che consiglio a tutti quanti: la lunghezza del percorso lo rende accessibile a tanti e non vi dimenticherete mai l'emozione di aver corso a Venezia di notte! (e le vostre gambe non dimenticheranno la fatica di aver attraversato quei 51 ponti di corsa!)

Alla prossima avventura.

LauRun

 

 

GALLERY:


AUTORE:


Laura Galli

TAG:


correre, running, gara, trailrunning, laurun, Italia, notturna, Venezia

CATEGORIA:


LauRun